fbpx
Loredana Iandolo oggi ti parla di uno dei modi migliori per mantenersi in linea, cosa aiuta a dimagrire?

Cosa aiuta a dimagrire? Sappiamo che per dimagrire o per rimanere in forma bisogna sempre svolgere una regolare alimentazione, in quanto qualsiasi tipo di eccesso può portare a risultati disastrosi. Tuttavia, secondo diversi studi, non è solo ciò che mangiamo ad aiutarci a rimanere in linea o a perdere peso, bensì anche l’orario in cui lo mangiamo. Già, perché esistono degli orari prestabiliti per ogni pasto e questi studi provano che rispettarli può aiutarci a perdere peso. Scopriamo insieme il perché …

La colazione: quando è bene consumarla?

L’orario migliore per consumare la colazione è compreso tra le 7 e le 8 del mattino, in quando il nostro corpo è in fase di risveglio ed è in grado di bruciare le calorie più velocemente. La colazione deve essere il pasto più abbondante della giornata ed è bene consumare il 20% dell’apporto calorico giornaliero. È il pasto più importante della giornata, quindi ricordate: non saltatela mai!

Pranzo e cena: gli orari migliori per consumarli

Per quanto riguarda il pranzo, l’orario indicato è intorno alle 13, in quanto nelle ore successive si attiva il metabolismo e ciò permette di evitare un accumulo di grasso sul corpo. La cena, invece, andrebbe consumata tra le 20 e le 21: cenare troppo tardi è sbagliato, inoltre sono da evitare alimenti pesanti o cibi che contengono sostanze eccitanti, per non rischiare di passare la notte insonne. Entrambi i pasti dovrebbero contenere un apporto calorico del 30%.

Gli spuntini si possono fare? Se sì, quando?

Certamente, sono previste due fasce orarie per gli spuntini: il primo, lo spuntino di metà mattinata, dovrebbe essere consumato intorno alle 10:30-11 e bisognerebbe consumare il 10% delle calorie totali (non di più, o rischieresti di far slittare troppo il pranzo). Per quanto riguarda il secondo spuntino, si può effettuare nel pomeriggio tra le 17 e le 18, sempre consumando il 10% di calorie (per non “rovinare” la cena).

Gli spuntini si possono fare? Se sì, quando?

Certamente, sono previste due fasce orarie per gli spuntini: il primo, lo spuntino di metà mattinata, dovrebbe essere consumato intorno alle 10:30-11 e bisognerebbe consumare il 10% delle calorie totali (non di più, o rischieresti di far slittare troppo il pranzo). Per quanto riguarda il secondo spuntino, si può effettuare nel pomeriggio tra le 17 e le 18, sempre consumando il 10% di calorie (per non “rovinare” la cena).

Insomma, rispettare gli orari dei pasti è sicuramente un buon inizio se si vuole perdere peso e non solo: rispettare gli orari dei pasti riduce i problemi di digestione, dai quali possono derivare anche fastidiosi problemi di insonnia. Ovviamente, per perdere peso bisogna controllare ciò che mangiamo, non solo quando lo mangiamo: per questo potete rivolgervi a Mediga, Medicina Dietologica Garantita. Il nostro metodo di dimagrimento è un percorso che tiene conto non solo dell’alimentazione, ma anche del vostra  fisicità e del vostro organismo, così da poter studiare un percorso di dimagrimento pensato su misura per voi. Per maggiori informazioni visitate il nostro sito!

Uno dei modi migliori per mantenersi in linea, cosa aiuta a dimagrire?

Articolo scritto da: 

Coordinatrice Percorso Mediga
Loredana Iandolo
Tel. 06 20763754
mail: [email protected]

 Uno dei modi migliori per mantenersi in linea, cosa aiuta a dimagrire?
Percorso Dimagrimento Mediga