Come dimagrire i fianchi: Cosa si intende per fianchi? Le donne spesso indicano il fianco precisando anche la zona della coulotte , mentre gli uomini intendono le cosidette “maniglie dell’amore”. E’ evidente che parliamo di interventi  e cause altrettanto diverse. La donna con fianchi pronunciati ha perso anche il punto vita e quindi presenta un accumulo adipocitario molto  importante, se invece parliamo di coulotte ovviamente stiamo parlando di un inestetismo diverso e andrà approcciato diversamente. Quest’ultimo infatti risponde a cause come: cellulite, circolazione, trattamenti sbagliati , mentre il fianco addominale può essere di origine ormonale. Gli uomini con i fianchi non sono comuni, comune è l’uomo con la pancia che può essere pronunciata al punto da invadere il fianco. Capire bene la natura della formazione dell’adipe (a parte la questione alimentare) è garanzia di risultato. L’uomo, infatti con i fianchi spesso ha una problematica posturale importante che andrà affrontata in modo diverso che lavorare l’addome adipocitario

come dimagrire  i fianchi

E allora come dimagrire i fianchi è la giusta domanda da porsi. Intanto diciamo che è più difficile che dimagrire su tutto il corpo, questo perché è complesso rimuovere accumuli adiposi che non si riducono con la semplice applicazione di una dieta. L’adipe localizzata infatti, è frutto di cause di diverso tipo come assunzione di farmaci, assunzione di farmaci in età infantili, postura, piede piatto, blocco linfatico; pertanto è molto complesso ottenere dei risultati se non si considerano questi fattori o l’insieme di fattori che possono coinvolgere la vita di una persona.
Dobbiamo ovviamente sempre tenere in considerazione che un’alimentazione scorretta ricca di carboidrati e/o di oligosaccaridi come legumi, contribuiscono e favoriscono ad esempio i volumi addominali e quelli dei fianchi, mentre cibi ricchi di sale favoriscono l’aumento ponderale delle gambe. Pertanto va comunque introdotto un processo alimentare adeguato. Resta però necessario applicare metodi combinati, strumentali, terapici, posturali ad esempio, per garantire che il nostro corpo ottenga una simmetria proporzionata tra gambe e punto vita o fianchi.

Cosa fare? Quale percorso seguire? Come dimagrire i fianchi?

Il percorso giusto da seguire è quello, dopo un’attenta valutazione da parte di esperti competenti, di comprendere la causa che genera il nostro peso localizzato, intervenire su di essa e contemporaneamente sull’effetto.

 

 

Alcuni esempi:
Pancia
 
La presenza di continue infezioni vaginali possono favorire l’aumento ponderale dell’addome provocare  un atteggiamento posturale scoliotico e di conseguenza un accumulo localizzato nella parte Pancia fianchi
Gambe
 
Il piede piatto o un appoggio plantare esterno del piede, spesso non visibile, può generare un aumento dei fianchi, zona veramente complessa da trattare con spesso presenza di cellulite avanzata.

Cosa Fare?

Per ottenere risultati certi, bisogna trattare cause e effetto contemporaneamente (Postura e trattamento localizzato).
Il corpo è una “macchina” complessa che va capita, compresa e aiutata a ritrovare un equilibrio evidentemente perso con gli anni, ecco perché spesso le soluzioni offerte per modellare con solo percorsi alimentari, risultano fallimentari.

Un giusto lavoro ad esempio può essere :

  • Incontri alimentari settimanali per verificare la distribuzione dei nutrienti
  • Sedute mirate come : posturale e strumento di modellamento oppure Medical fitness per migliorare il micro-circolo e subito uno strumento modellante

Contattaci subito per una consulenza gratuita e senza impegno e
scopri cosa noi otteniamo da 25 anni nel dimagrimento localizzato

Dimagrimento localizzato
come dimagrire  i fianchi
Percorso dimagrimento Mediga

 

Attenzione: vi informiamo che i risultati del percorso possono variare da persona a persona.